Consigli libro funghi italiani?

Letteratura, articoli, notizie bibliografiche sui funghi, richieste

Moderatori: muscario, Stinkhorn, Pino

Consigli libro funghi italiani?

Messaggioda alfros » mar 11 ott 2016, 15:33

Potete consigliarmi qualche libro sui funghi italiani, magari anche da consultazione casalinga (anziché tascabile)?

Da diversi anni uso "Funghi d'Italia" (autori Boccardo, Traverso, Vizzini, Zotti, pubblicato da Zanichelli), però mi sono sempre domandato qual è l'opera più completa.

Ad esempio, come si paragonano i 7 volumi di Bruno Cetto "I funghi dal vero" con altre opere? Sono i più validi sul mercato o ci sono libri migliori successivi?

Grazie

Alfredo
alfros
 
Messaggi: 4
Iscritto il: lun 10 ott 2016, 20:47

Re: Consigli libro funghi italiani?

Messaggioda Agaricus » mar 11 ott 2016, 18:49

Ciao Alfredo,
ci sono i tre volumi "funghi d'Italia" editi dalla AMB, 1500 specie fungine descritte e fotografate bene, sono ottimi libri divulgativi, li puoi richiedere alla AMB o presso uno dei Gruppi AMB locali,
un salutone,
Ennio.
Agaricus
Esperto
 
Messaggi: 2110
Iscritto il: dom 6 mag 2007, 21:02
Località: Macerata

Re: Consigli libro funghi italiani?

Messaggioda alfros » dom 16 ott 2016, 21:02

Grazie mille Ennio. Quindi escludendo monografie specialistiche, i più completi sono i tre volumi che mi hai consigliato se ho ben capito (che mi sembrano anche dal prezzo contenuto, pensavo peggio)? O c'è anche altro di meglio od equiparabile?
alfros
 
Messaggi: 4
Iscritto il: lun 10 ott 2016, 20:47

Re: Consigli libro funghi italiani?

Messaggioda djmark » dom 16 ott 2016, 22:01

Libri di funghi ce ne sono un'infinità e per tutte le tasche.
Dipende sempre dalle esigenze
Ottime sono anche i volumi di Nicolò Oppicelli, economici, pratici ed intuitivi
ciao ciao
djmark
djmark
Novizio Esperto
 
Messaggi: 1146
Iscritto il: mer 2 dic 2015, 13:48
Località: Cremona

Re: Consigli libro funghi italiani?

Messaggioda mykol » mar 20 dic 2016, 0:26

quello che stai usando, di Boccardo e Vizzini è sicuramente uno dei più completi ed aggiornati. Al di la di qualche difettuccio (es. i colorti sovente un po "attenuati" - problemi di stampa, Fabrizio è ancora scocciato ora a vedere come sono state trattate le sue bellissime tavole) - è ancora a mio parere il più affidabile.

Inoltre, anche altri libri "attuali " non sono messi meglio per la fedeltà dei colori, anzi sovente anche peggio.
Inoltre per quanto riguarda i nomi siamo in piena rivoluzione, quindi quale sia l'opera da seguire è assai difficile dire.
I volumi del Cetto sono ormai decisamente superati.

Io continuerei ad usare quello che hai già.
mykol
Senior
 
Messaggi: 8989
Iscritto il: dom 3 giu 2007, 23:15


Torna a Bibliografia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti